Come far crescere le barbabietole - piantare, annaffiare, concimare

Coltivare le barbabietole non è così difficile come alcune altre verdure, in quanto è una pianta comune in tutti i continenti ed è resistente al freddo e senza pretese.

Inoltre, è molto utile e ha sempre un posto sul tavolo.

Preparazione per la barbabietola

Coltivare barbabietole possono essere semi e piantine.

Nelle regioni settentrionali e con gelate prolungate, è meglio coltivare barbabietole con piantine. Per fare questo, i semi di barbabietola per 30-40 giorni prima del trapianto di piantine vengono piantati in un substrato (schema 4 x 4 cm). Prima di atterrare nel terreno, le piantine non possono essere immerse.

La semina dei semi viene effettuata in primavera e in inverno (in questo caso vengono selezionate le varietà resistenti alla rigatura - Podzimnia A-474, ecc.). La preparazione dei semi per la semina primaverile viene effettuata in questo modo:

  • semi di barbabietola devono essere immersi per 18-20 ore) nella soluzione di vodka) di microelementi (per 1 litro di acqua un cucchiaino di perfosfato o un cucchiaio di cenere), c) in acqua satura di ossigeno;
  • estrai i semi e risciacqua con acqua pulita;
  • Mettere in un panno umido e lasciare per 2-3 giorni ad una temperatura di circa 20 ° C.

Il seme viene seminato in terreno umido, in cui vengono preliminarmente introdotti fertilizzanti minerali e organici.

Per la semina di podzimnego il terreno dovrebbe essere scavato a una profondità di 20-25 cm. È auspicabile coltivare barbabietole su terreni sciolti e organici ricchi di sostanza organica. Su terreni argillosi la qualità e la quantità di una coltura diminuiscono, la forma delle radici si rivela spesso brutta.

La barbabietola nel suo luogo originale può essere in 3-4 anni. I predecessori delle barbabietole in giardino possono essere pomodori, cipolle, cetrioli o patate. Dopo carote e cavoli, le barbabietole non sono raccomandate per la semina.

Piantare barbabietole

In diverse regioni del paese, la semina delle barbabietole viene effettuata in momenti diversi. Sebbene i semi di barbabietola possano germinare a + 4 ° C, la temperatura ottimale per la germinazione va da + 15 ° C a + 23 ° C.

I germogli di barbabietola possono tollerare il congelamento fino a -2 ° C. Piantare semi in suolo insufficientemente riscaldato può causare la formazione di gambi sulla barbabietola, che va a scapito delle radici.

Nella fascia centrale, la semina dei semi viene effettuata nella seconda metà di maggio. A questo punto il terreno a una profondità di 10 cm dovrebbe già essere riscaldato a +8 ... + 10 ° C, ma l'umidità non ha ancora lasciato il terreno. La profondità di semina è di 2-3 cm su suoli argillosi e 3-4 cm su semi sabbiosi con una velocità di semina di 1,5-2 g / m².

Quando viene seminata la stagione della semina, la velocità di semina è di 2-3 g / m².

Per seminare le barbabietole hai bisogno di file, la distanza tra le quali dovrebbe essere di circa 40 cm. Per crescere non molto grandi e con le stesse dimensioni di radici, le barbabietole possono essere piantate secondo lo schema di 10 x 10 cm.

Barbabietola cresce e cura

Prendersi cura delle barbabietole è il tempestivo diradamento, irrigazione, concimazione e diserbo.

Dal momento che la maggior parte dei semi di barbabietola ha semi - questa è la co-comparsa di diversi semi, le piantine devono essere diradate due volte:

  • 1 ° tempo con l'apparizione di due foglie vere (la distanza tra i germogli dovrebbe essere 3 - 4 cm);
  • 2 ° tempo in presenza di 4-5 foglie e diametro della radice da 3 a 5 cm (la distanza tra le piante rimanenti deve essere di 7-8 cm).

Strappato le seconde radici diluite può essere usato per il cibo.
Dal momento che la barbabietola - la pianta è amante dell'umidità, deve essere annaffiata regolarmente:

  • durante la germinazione dei semi;
  • durante la formazione del sistema radicale;
  • durante la formazione delle radici.

L'assenza di umidità rende rozzi i raccolti delle radici.

La norma di irrigazione è di 15-20 l / m². Se il giardino non è coperto con pacciamatura, dopo l'irrigazione è necessario allentare il terreno per evitare il ristagno dell'acqua. Due o tre volte a stagione si consiglia di innaffiare le barbabietole con acqua salata (1 cucchiaio.sale per 10 litri di acqua) - questo aumenterà il contenuto zuccherino della coltura.

Un mese prima della raccolta, l'irrigazione viene interrotta.

Top vestirsi di barbabietole

Per una stagione, l'alimentazione viene eseguita due volte:

  • fertilizzanti azotati dopo il primo assottigliamento (per 1 m² - 10 g di urea);
  • preparare fertilizzanti al fosforo di potassio durante l'interblocco nei corridoi dei piani (per 1 m² 10 g di cloruro di potassio e 8 g di perfosfato).

Invece di fertilizzanti minerali, è possibile produrre cenere miscelata con humus o compost (per 1 m² 3 tazze di cenere).

Va tenuto presente che l'eccesso di fertilizzanti azotati porta all'accumulo di nitrati nelle radici, pertanto si consiglia di applicare il fertilizzante frazionale.

Poiché la mancanza di boro, rame e molibdeno porta alla decomposizione della radice della radice, questi elementi sono raccomandati per essere introdotti come concimazione fogliare.

I segni di una mancanza di potassio sono lo sviluppo debole della radice e le macchie gialle arrotondate sulle foglie. In questo caso, le barbabietole devono essere versate con latte di calce (80 g di cloruro di potassio e 200 g di lime-lint su 10 litri di acqua).

Una mancanza di sodio provoca l'arrossamento delle foglie di barbabietola. Le foglie della pianta vengono quindi cosparse di acqua salata e il letto viene cosparso di cenere.

La raccolta deve essere raccolta prima dell'inizio del gelo, in quanto le radici, danneggiate dalla bassa temperatura, non sono adatte alla conservazione.

Guarda il video: Tesori nell'Orto

Loading...



Lascia Il Tuo Commento