Perché l'aglio diventa giallo e cosa dovrei fare?

L'aglio cresce, quasi tutti i giardinieri orticoli incontrati ingiallimento delle foglie d'aglio. Questo può sembrare normale, in quanto le foglie di solito ingialliscono durante l'estate, il che indica il tempo di raccolta. Ma perché le foglie ingialliscono in primavera? Scavando l'aglio ingiallito, puoi trovare macchie nere, bulbi deformi, radici rachitiche e altre anomalie. Può darsi che l'aglio dopo la raccolta sia bello, ma dopo un mese diventa morbido e mostra segni di decomposizione. Di seguito è una panoramica funghi, parassiti e altri fattori di stress che possono influire negativamente sulla resa dell'aglio.

  • Le gelate primaverili sono una minaccia per l'aglio
  • Terreno troppo acido - causa dell'ingiallimento delle foglie
  • Carenza di azoto e aglio
  • Perché foglie d'aglio gialle, annaffiature insufficienti della pianta
  • In che modo la mancanza di potassio influisce sull'aglio?
  • Malattie dell'aglio e ingiallimento delle foglie
  • I principali parassiti dell'aglio e come affrontarli

Le gelate primaverili sono una minaccia per l'aglio

distinguere primavera (primavera) e inverno (inverno) aglio. Ogorodnikami si è notato che l'aglio invernale diventa giallo. L'ingiallimento dell'aglio invernale si verifica spesso all'inizio della primavera - durante le gelate primaverili. Uno spesso strato di neve non copre più la pianta e diventa vulnerabile. In tali condizioni, le radici sono indebolite e l'aglio prende energia dalle sue foglie.

Piantare troppo in profondità porta al congelamento dell'aglio e all'aspetto delle foglie gialle. Pertanto, l'atterraggio è preferibile a una profondità di 5-7 cm. Per evitare l'ingiallimento, puoi anche coprire i giovani germogli d'aglio con un film di polietilene.

Se noti che l'aglio è già esposto al primo gelo primaverile, Trattare la pianta con stimolanti speciali il prima possibile. A tale scopo, tali biostimolatori come "Epin" e "Zircon" sono molto adatti. Questi farmaci migliorano la fioritura, il tifo, la resistenza delle piante alle malattie.

Terreno troppo acido - causa dell'ingiallimento delle foglie

Un altro motivo per cui l'aglio invernale giallo, è in terreno acido. L'aglio è una pianta che produce un buon raccolto solo su un terreno neutro. E con l'acidità aumentata del terreno, l'aspetto della pianta si deteriora. Il primer acido per aglio non è adatto.Il suolo deve essere sufficientemente umido e arricchito con ossigeno.

L'acidità del terreno può essere ridotta, questo dovrebbe essere fatto durante la caduta. È necessario preparare il calcare. La calce viene introdotta nelle seguenti proporzioni: per terreno fortemente acido (pH 4 o inferiore) - 50-70 kg di calce, per medio acido (pH 4-5) - 35- 45 kg e per terreno debolmente acido (pH 5-6) 35 kg. Il calcare introdotto dovrebbe mescolarsi bene con il terreno, e solo dopo è possibile formare dei letti per piantare l'aglio. Ma idealmente, per prevenire l'ingiallimento della pianta in futuro, è necessario utilizzare grossi spicchi d'aglio per la semina. Inoltre, l'irrigazione dei letti è consigliata solo dopo la pacciamatura.

Carenza di azoto e aglio

Una quantità limitata di azoto nel terreno è spesso la risposta alla domanda per cui le foglie ingialliscono in primavera. Piantate prima dell'inizio dell'inverno, le piante spesso hanno fame di azoto. Per evitare che ciò accada, in autunno è necessario utilizzare il solfato di ammonio.

Il processo di perdita di azoto dal suolo, di regola, si verifica durante la stagione delle piogge frequenti. Le piogge lavano il fertilizzante dal terreno. Per prevenire la fame di azoto di aglio, è necessario fertilizzare il terreno all'inizio della primavera, quando le piante sono nella fase attiva di crescita. Il terreno per l'aglio è meglio concimare con sostanze organiche o minerali. I fertilizzanti azotati sono perfettamente adatti per l'urea (carbammide) o il concime liquido.

Di regola, solchi poco profondi tra le file di aglio e gettare il fertilizzante lì (secondo le istruzioni). Gli scarti devono essere livellati, quindi irrigare l'area con acqua. Per mantenere il terreno umido, è meglio aggiungere compost o humus asciutto dall'alto.

Lo sai? Esperti orticoltori consigliano un'altra tecnologia del processo di introduzione di fertilizzanti azotati nel terreno. Per prima cosa viene preparata una soluzione: 20 g di fertilizzante per secchio d'acqua. Quindi, con questa soluzione, irrigare l'area. Quindi, l'essenza del metodo è che acqua e fertilizzanti sono premiscelati. Questo metodo è più efficace, poiché le sostanze necessarie vengono immediatamente all'aglio.

Perché foglie d'aglio gialle, annaffiature insufficienti della pianta

Se le foglie diventano gialle in aglio, e non si sa perché, il motivo potrebbe essere nell'irrigazione insufficiente della pianta. La mancanza di umidità spesso porta ad una decolorazione delle foglie di aglio giovane.

Non dimenticare di strofinare accuratamente e regolarmente l'aglio. Questo è particolarmente importante in maggio-giugno, quando la formazione della pianta. In primavera, dopo lo scioglimento della neve, è necessario monitorare le condizioni del terreno. Per fare questo, è necessario allentare il terreno con aglio, dopo di che diventa chiaro se il terreno è abbastanza acqua. Se l'umidità non è sufficiente, dovresti iniziare a innaffiare regolarmente l'aglio.

Se lo noti eccessiva umidità del suolo, allora tu È necessario creare canali di drenaggio lungo tutte le file di aglio.

Importante! Quando si innaffia l'aglio, è importante usare quell'acqua che si è stabilizzata e per qualche tempo riscaldata al sole. Con tempo non molto secco, con precipitazioni, circa 10 litri d'acqua partiranno per 1 metro quadrato. Basta non dimenticare di fare una pausa obbligatoria tra l'irrigazione, circa 9 giorni.

In che modo la mancanza di potassio influisce sull'aglio?

L'aglio è sempre sensibile alla mancanza di potassio: giovani foglie d'aglio ingialliscono, appassiscono e appassiscono; le radici sono danneggiate; la crescita della pianta è inibita. Pertanto è necessario concimare periodicamente il terreno con solfato di potassio in una quantità di 20 g di 10 litri di acqua. Il potassio stimola la crescita dell'aglio, migliora l'equilibrio idrico, aumenta la resistenza delle piante alla siccità e ai parassiti, migliora la resistenza al gelo.

La carenza di potassio può essere diagnosticata non solo dalle foglie ingiallite, ma anche dall'aspetto di uno stretto bordo bruciato lungo il bordo stesso della foglia - "bruciatura del bordo". La crescita irregolare delle foglie è possibile, diventano sottili e cadenti.

Come fertilizzante naturale, la cenere di legno è utile. La cenere è un buon fertilizzante di potassio e fosforo. Cospargere la cenere in piccole quantità (dal calcolo di 100 g / m). Il terreno è arricchito con i necessari micronutrienti minerali per la pianta.

Importante! L'aglio non tollera la presenza di cloro. Pertanto, il solfato di potassio, piuttosto che il cloruro di potassio, viene utilizzato come fonte di potassio per la medicazione fogliare superiore.

Malattie dell'aglio e ingiallimento delle foglie

A volte è difficile capire cosa succede esattamente alla pianta. Solo un'analisi approfondita aiuterà a determinare la causa esatta del perché foglie gialle in aglio e cosa fare in questa situazione. Prova a monitorare inizialmente le condizioni del terreno e la pulizia del materiale di impianto. Le malattie dell'aglio invernale si manifestano sotto forma di torbide macchie di luce verde sulle foglie, poi le foglie ingialliscono. La macchia delle foglie colpisce anche la testa d'aglio, rimanendo lì fino alla primavera.

Le malattie più comuni di aglio sono:

Marciume bianco d'aglio Le foglie delle piante colpite ingialliscono e svaniscono, le lampadine marciscono e si coprono di muffa bianca. La malattia procede più intensamente nella primavera secca e con insufficiente apporto di azoto. Se l'aglio è infetto da marciume bianco, liberarsi di questo fungo sarà piuttosto difficile. Il marciume bianco può vivere nel suolo per più di 30 anni ed è particolarmente attivo in condizioni fredde e umide. La putrefazione bianca è visibile sulla base delle foglie, vicino al terreno.

Le foglie, a partire dalle punte, ingialliscono prematuramente. Steli, bulbi e poi le radici cominciano a marcire. Le piante periscono una dopo l'altra. Sull'intera superficie dell'aglio marcio si possono vedere morbide formazioni bianche. Per proteggere l'aglio dal marciume bianco, utilizzare fertilizzanti minerali (ad esempio nitrato di ammonio). Non dimenticare di annaffiare regolarmente, soprattutto durante la siccità (nel periodo primaverile).

Marciume basale. Questo fungo è presente in quasi tutti i terreni, ma di regola non è un grosso problema se le piante non sono indebolite da altri stress. L'ingiallimento inizia dalla punta delle foglie e si sposta verso il basso. La malattia assomiglia molto al marciume bianco, ma l'aglio si decompone a un ritmo più lento.

L'inganno del marciume basale è che è invisibile al di sopra del terreno, fino a quando le foglie dell'aglio diventano gialle. Durante la conservazione, il marciume basale continua a uccidere il raccolto di aglio. Notando le foglie ingiallite prematuramente, rimuovere immediatamente le piante malate per prevenire la diffusione della malattia. Nella lotta contro il marciume basale contribuirà alla disinfezione del materiale di piantagione con il farmaco antifungino "Tiram".

Stampo nero di aglio o asperillosi. La muffa nera è considerata una malattia molto pericolosa. La ragione principale del suo aspetto è un ambiente di temperatura errato. Soprattutto spesso l'infezione colpisce l'aglio non maturo. Le piante diventano malsane, i bulbi diventano soffici e le foglie gialle.

Fusarium. Un'altra malattia comune dell'aglio, in cui le foglie sono attivamente gialle, è la fusariosi. La causa di questa malattia risiede nell'umidità elevata o nell'eccesso di umidità. Già nel processo di maturazione le foglie ingialliscono, partendo dall'alto. Questa malattia si manifesta anche sotto forma di strisce marroni sugli steli. In questo caso, è necessario trattare l'aglio con una soluzione di permanganato di potassio.

Muffa o penicillosi verde (blu). La muffa sembra marcire blu-verde su spicchi d'aglio. L'infezione avviene attraverso l'aria e colpisce principalmente l'aglio precoce. Le piante gradualmente ingialliscono e muoiono. Ma il più delle volte la muffa verde colpisce l'aglio dopo il raccolto, a seguito di un trattamento disattento. È necessario monitorare l'aglio durante la conservazione e rimuovere i denticoli danneggiati.

Peronospora o peronosporoz. Questo fungo ama il tempo fresco e piovoso. L'agente causale è in grado di sopravvivere nel suolo per molti anni. La malattia può raggiungere proporzioni epidemiche. Le foglie sono ricoperte da macchie lanuginose grigie, simili alla rugiada. Rallenta la crescita e lo sviluppo della pianta. Le foglie ingialliscono, a volte si increspano e diventano nere. Le giovani piante possono morire Per proteggere il suolo dalla peronosporosa utilizzare prodotti biologici (biofungicidi).

Cervicale (grigio) marcire. La muffa cervicale o grigia è la malattia più comune e dannosa dell'aglio. Questo fungo sopravvive nel terreno e colpisce l'aglio in condizioni climatiche calde e umide.

La malattia è difficile da controllare in caso di pioggia: forti piogge o eccessiva irrigazione possono stimolare il suo sviluppo.Inoltre, il marciume del collo appare durante il periodo di conservazione. radici marce, steli e anneriti grumi neri tra i denti sono segni inequivocabili del collo rot. Cercare di controllare il livello di umidità del terreno direttamente attorno alle teste d'aglio.

Ruggine d'aglio malattia abbastanza pericoloso di aglio, in cui foglie ingialliscono, la ruggine è. L'infezione avviene attraverso l'aria. Alla ruggine piacciono le condizioni fresche e umide (alta umidità). Foglie e macchie gialle appaiono sulle foglie. Nel tempo, le foglie diventano arancione e marrone. Buoni risultati nella lotta contro la ruggine spicchi d'aglio rende trattamento chimico prima di piantare.

Mosaico d'aglio Da questa malattia colpisce principalmente le parti aeree della pianta, con conseguente rendimenti significativamente più bassi. Foglie di piante infette sono ricoperte di macchie verdi, gialli o bianchi.

L'aglio del mosaico è una malattia virale; è causato da diversi virus diversi che vengono trasmessi attraverso materiale di piantagione. Per prevenire questa malattia, pianta solo semi sani. Ogni anno, prova ad aggiornare il seme di circa il 30%.

Nanismo giallo. Non tutte le foglie di aglio diventano necessariamente infette e la misura in cui la malattia influisce sulla resa dipende dalle condizioni esterne e dal livello di contaminazione. I segni della malattia sono vene gialle sulle foglie. Inoltre, gli steli diventano gialli, si arricciano e danno alla pianta un aspetto nano. La malattia non si manifesta se la pianta si sviluppa lentamente. Le misure preventive in questo caso sono la migliore via d'uscita.

I principali parassiti dell'aglio e come affrontarli

L'aglio è spesso attaccato da vari parassiti, che esacerbano le sue condizioni e causano ingiallimento. Giallo d'aglio da parassiti pericolosi come nematode di gambo, mosca di cipolla, tripide di tabacco, zecca di radice.

Il nematode del gambo. Il principale parassita dell'aglio è il nematode del gambo. Esternamente si tratta di piccoli vermi filiformi bianchi, la cui lunghezza massima è di 1,5 mm. Ma, nonostante le dimensioni ridotte, sono molto persistenti e sono quasi impossibili da eliminare. Sono così pericolosi che possono portare la coltura vegetale alla completa essiccazione.Il parassita più spesso attacca il terreno eccessivamente umido. Le piante potrebbero non mostrare alcun sintomo in condizioni di crescita a freddo, ma nella stagione calda noterete che foglie d'aglio prematuramente ingiallite.

Segni del nematode gambo:

  • Le foglie d'aglio sono ricoperte da lunghe strisce chiare.
  • Le foglie cominciano a ingiallire, si avvitano e si asciugano.
  • Dall'aglio arriva un forte odore sgradevole.
  • Il bulbo d'aglio si scioglie prima, poi scompare completamente e decade.
Se si notano piante deboli nel giardino con foglie ingiallite, si consiglia di controllare l'aglio per la presenza di un nematode. Per fare questo, scavare delicatamente la testa d'aglio, che provoca sospetto. Quindi prendi una lente d'ingrandimento, poiché senza di essa sarà praticamente impossibile vedere i parassiti. Considera il fondo dell'aglio. Se trovi i sintomi sopra - indica la presenza della malattia.

Dalle piante infette dovrebbe immediatamente e senza rimpianti liberarsi - scavare e bruciare lontano dal giardino. Altrimenti, infetteranno radici sane. Non cercare di sbarazzarsi di parassiti con prodotti chimici. In questo caso, sono inutili. Come agente preventivo, è meglio usare le erbe (calendula, timo, menta). Disporre le erbe attorno ai bordi dei letti, dove cresce l'aglio.

Lo sai? Il terreno, infetto da un nematode, non è adatto per piantare colture orticole anche dopo decine di anni. Tuttavia, in queste aree puoi seminare erbe perenni.
Cipolla vola. È una mosca di bronzo verde, lunga quasi 10 mm. Depone le uova sotto la scaglia superiore dell'aglio. Le larve - il principale nemico del raccolto di aglio, hanno un appetito insaziabile. L'aglio diventa giallo molto rapidamente. La pianta è indebolita e potrebbe morire. Per combattere la mosca della cipolla, prova a scegliere di seminare solo semi di qualità, cambia il sito di semina.

Tripidi di tabacco. I tripidi hanno un piccolo corpo allungato giallo chiaro o marrone (0,8-0,9 mm) con le ali. A loro piace il clima caldo e secco. Tuttavia, i tripidi sono in grado di inverno tra le squame d'aglio e portano un virus come il nanismo giallo (menzionato prima). Se vivi in ​​una zona climatica calda, puoi osservare 10 generazioni di questi parassiti nella tua zona in una sola stagione.

Tripidi succhiano il succo direttamente dalle foglie della pianta.I segni caratteristici della presenza di questo parassita sono macchie biancastre sulle foglie d'aglio. Le foglie si deformano, ingialliscono e appassiscono, partendo dall'alto. Tripidi continuano a danneggiare l'aglio e durante la conservazione. Per controllare questi parassiti, spruzzare piante con preparati chimici (insetticidi) o pesticidi biologici.

Acaro della radice. Esternamente, la zecca ha un piccolo corpo ovale (0,7 mm) con 8 zampe. Il segno di spunta è in grado di deporre fino a 800 uova alla volta. Un nuovo segno di zecca per adulti si forma in un solo mese. Quando l'acaro si nutre di aglio, le scaglie di aglio sono ricoperte da triturazione bruna, di conseguenza, le foglie e il bulbo d'aglio si asciugano completamente.

Per trattare gli acari delle radici, effettuare una sorta di disinfezione dell'area di impianto (fumigazione con anidride solforosa o cloropicrina). Questa procedura dovrebbe essere eseguita in estate quando il magazzino è completamente gratuito. Tutti i rifiuti e i rifiuti devono essere completamente bruciati. Inoltre, non dimenticare di cambiare il sito di semina e di ispezionare costantemente i semi prima di piantare. Al primo segno di infezione - rimuovere e bruciare i semi infetti.

Importante! Per garantire un buon raccolto, non piantare l'aglio nella zona in cui sono state precedentemente coltivate le cipolle o le patate. Sono inclini alla stessa malattia dell'aglio. Questi luoghi saranno di nuovo adatti alla semina in soli 5 anni.

Nella lotta contro malattie e parassiti dell'aglio, una delle condizioni principali - utilizzare solo un seme sano e privo di virus. Coltivare l'aglio non è difficile. Osserva alcune regole per prendersi cura di questa cultura e otterrai certamente un ricco raccolto!

Guarda il video: Sott'olio e Rischio Botulino - Come conservare correttamente

Loading...



Lascia Il Tuo Commento