Come prendersi cura dell'orchidea di phalaenopsis

Phalaenopsis proviene da Asia del Sud e appartiene alla famiglia delle Orchidaceae. Fiore dolgotsveteniem sorprendente diverso e diversi colori del bello, forma insolita di fiori, per il quale ha meritatamente guadagnato popolarità tra i giardinieri.

  • Orchidea Phalaenopsis: caratteristiche di crescita di una pianta
  • Condizioni ottimali per mantenere e piantare un fiore
    • Umidità e temperatura
    • Illuminazione per orchidee
    • Requisiti per il terreno per la semina
    • Come piantare una pianta
  • Orchidea Phalaenopsis: come prendersi cura di casa
    • Come innaffiare la phalaenopsis
    • Fecondazione di Phalaenopsis
    • Potatura delle orchidee
    • Quando e come trapiantare la Phalaenopsis
  • Come prendersi cura dell'orchidea di phalaenopsis dopo la fioritura
  • Come si moltiplica la phalaenopsis?
  • I principali parassiti e malattie del fiore

Orchidea Phalaenopsis: caratteristiche di crescita di una pianta

Una condizione favorevole per i fiori è il clima umido, poiché nella loro patria crescevano ai piedi delle montagne e nelle zone pianeggianti. La phalaenopsis media è un piccolo fiore su un gambo lungo, con foglie verde scuro e un apparato radicale ramificato.

Lo sai? Alcuni individui della famiglia Orchidee possono vivere su altre piante: sulla corteccia degli alberi.
Un'altra caratteristica delle orchidee phalaenopsis è il metodo di riproduzione. Hanno capsule di semi con polline trasportato dal vento. Anche i fiori hanno un profumo gradevole che attira gli insetti.

Condizioni ottimali per mantenere e piantare un fiore

L'orchidea phalaenopsis non è molto estrosa in allattamento. ma un aspetto importante è la giusta scelta della posizione del vaso. È necessario disporre la pianta in modo che le foglie non raggiungano i raggi diretti del sole, perché possono lasciare ustioni. Inoltre, ogni due settimane è necessario girare il piatto in modo che la pianta non si inclini di lato.

Importante! Ma durante la fioritura della phalaenopsis a casa, è meglio non disturbare la pianta.

Umidità e temperatura

L'umidità ottimale è del 30-40%. Anche la stanza dovrebbe essere ben ventilata. Con l'umidità in eccesso, le foglie possono marcire. Non c'è bisogno di spruzzare piante, perché l'umidità può entrare nelle gemme e nei seni delle foglie. Questo può anche portare alla decadenza. E con una mancanza di umidità, è possibile utilizzare un pallet con ciottoli bagnati, regolando così il livello di umidità della pianta.

Importante! La phalaenopsis non ama le correnti d'aria e le forti correnti di vento.L'aria condizionata è anche meglio non includere in una stanza con orchidee.
La temperatura di comfort per Phalaenopsis è 15-25 ° C. Naturalmente, l'impianto è in grado di sopportare sia temperature più alte che temperature più basse. Ma è meglio non sperimentare, ma considerare tutte le preferenze dell'orchidea.

Illuminazione per orchidee

Le foglie molto delicate del fiore sono estremamente esigenti nell'illuminazione e non tollerano l'esposizione diretta al sole diretta. L'orchidea Phalaenopsis ama la luce morbida e naturale, quindi è meglio posizionare la pentola vicino alle finestre orientali. Durante la fioritura, si possono usare fonti di luce aggiuntive per formare un bocciolo senza dolore.

Lo sai? L'ombra sana e verde delle foglie ti informerà sull'adeguatezza dell'illuminazione.
Vale la pena notare che le radici della phalaenopsis sono coinvolte nel processo di fotosintesi, quindi hanno bisogno di una luce morbida naturale.

Requisiti per il terreno per la semina

Ogni principiante sa che le radici delle orchidee hanno bisogno di aria. Pertanto, il terreno per Phalaenopsis dovrebbe essere grande e mantenere l'umidità. A questo scopo, sono adatti corteccia di alberi, torba e carbone. Prima di piantare il terreno deve essere asciugato, in modo che in futuro dall'annaffiatura non si ammuffisca.

Come piantare una pianta

In natura, le orchidee si riferiscono al gruppo di epifite, cioè piante che crescono sulla corteccia degli alberi. Pertanto, qualsiasi aggiunta di terreno ordinario può portare alla morte di orchidee. Prima di piantare, seleziona attentamente il terreno. Dovrebbe essere asciutto, voluminoso e consentire al sistema radicale di respirare. Dopo aver deciso sul substrato, è necessario selezionare un piatto. È molto conveniente sentire la phalaenopsis in un vaso di bambù. Adatta anche un contenitore di plastica trasparente, in cui sarà facile fare buchi.

Lo sai? Alla base è necessario posare il drenaggio nella forma di grandi pezzi di corteccia.
Coprendo il drenaggio con un piccolo strato di terreno per Phalaenopsis, puoi completare le radici. Stai attento, perché sono molto fragili.

Orchidea Phalaenopsis: come prendersi cura di casa

Prendersi cura dell'orchidea è di irrigare adeguatamente il fiore, controllare l'adeguatezza dell'illuminazione, alimentare tempestivamente e potare l'individuo. Inoltre, è necessario assicurarsi che il sistema radicale di phalenopsis sia comodo, altrimenti il ​​fiore dovrebbe essere trapiantato in un contenitore più grande.

La cura della phalaenopsis durante la fioritura è anche l'adempimento di queste regole.

Come innaffiare la phalaenopsis

L'annaffiatura di un'orchidea è necessaria solo dopo che il substrato si asciuga completamente, ma non dovrebbe essere asciutto a lungo.

Lo sai? Indica il fatto che è il momento di innaffiare il fiore, sono gocce di umidità sulle pareti interne del vaso o il colore opaco delle radici.
Si consiglia di utilizzare la phalaenopsis inferiore d'irrigazione, in modo che l'umidità non cada sulle foglie e non si accumuli alla loro base. L'acqua per l'irrigazione dovrebbe essere morbida e filtrata.
Importante! Una volta al mese puoi condurre le procedure della doccia. Ma poi devi asciugare le foglie.

Fecondazione di Phalaenopsis

L'alimentazione dell'orchidea viene eseguita durante l'irrigazione. L'acqua può essere diluita con fertilizzanti speciali, che nei negozi specializzati sono venduti in una vasta gamma. Tale irrigazione dovrebbe essere fatta due volte al mese. Puoi concimare più spesso, ma poi la concentrazione di concimazione nell'acqua dovrebbe essere ridotta. La copertura viene versata solo in un terreno umido.

E una volta al mese puoi spruzzare il solfato di magnesio a una velocità di 2 g per 1 litro di acqua.

Potatura delle orchidee

La potatura della phalaenopsis viene eseguita dopo la fioritura della pianta. Se la vecchia freccia dopo un po 'è diventata gialla, allora può essere tagliata in sicurezza.E se no, allora è possibile ri-fiorire phalaenopsis a casa. Ma in ogni caso, la freccia deve essere accorciata un po '.

Importante! Quanti reni sulla freccia lasci, tanti nuovi fiori saranno. Ma non è necessario lasciare più di tre, perché dovrai aspettare a lungo per la fioritura.

Quando e come trapiantare la Phalaenopsis

È necessario trapiantare un fiore ogni 2-3 anni, perché il terreno è già incrostato e le radici si sentono costrette. Se il vaso è piccolo e le radici spuntano attraverso i fori di drenaggio, allora questa è anche la prima campana per il trapianto. La pianta può essere disturbata solo dopo che è sbocciata. Il trapianto deve essere attentamente, in modo da non disturbare i rizomi. Il supporto deve essere preparato in anticipo. La versione più semplice di ciò che può essere trattato con le radici di orchidee durante il trapianto è il carbone di legna.

Come prendersi cura dell'orchidea di phalaenopsis dopo la fioritura

I proprietari di orchidee si stanno chiedendo cosa fare con la phalaenopsis dopo la fioritura. Ci possono essere tre soluzioni. Puoi tagliare il picco di fiori dopo che si asciuga. Se la freccia non è appassita, allora può essere lasciata.

Lo sai? Dopo un po ', i fiori potrebbero apparire su di loro, ma saranno molto più piccoli e non così luminosi.
Un picco di fiori tagliato può essere messo in acqua, forse darà "progenie".

Come si moltiplica la phalaenopsis?

L'allevamento di orchidee phalaenopsis è un processo molto interessante. Dopotutto, è possibile in diversi modi.

Il primo modo è un modo di dividere i rizomi. Per fare questo, rimuovere le radici dalla pentola e dividerle accuratamente con un coltello affilato. Ogni rizoma tagliato dovrebbe avere almeno 3 lampadine. Assemblandoli in contenitori separati, fornire cure standard.

Lo sai? Questo metodo di piantare le orchidee di phalaenopsis è meglio utilizzato in primavera.
I giovani devono iniziare a concimare ogni 2-3 irrigazione.

Il secondo modo è la propagazione dei semi. Ma questo metodo è possibile solo in laboratorio. Dopo tutto, in natura i semi si sviluppano e si nutrono a spese della spugna di radice, e le orchidee addomesticate non hanno questo mezzo nutritivo. Pertanto, questo metodo richiede molto tempo e denaro. La terza via è la propagazione per germogli. Dopo un po ', vicino all'esemplare adulto compaiono germogli, che hanno anche bisogno di cure. Se ti piace questo modo di riprodurre le orchidee, quindi prestare più attenzione a questi "bambini": fertilizzare e spruzzare più spesso i fertilizzanti azotati.

Importante! Separando i bambini, assicurati di trattare le radici con carbone di legna.

I principali parassiti e malattie del fiore

Qualsiasi malattia delle orchidee phalaenopsis è una conseguenza di una cura impropria della pianta. Le malattie possono essere sia infettive che non infettive. La più comune malattia della phalaenopsis è la fusariosi della natura fungina. Ha origine sui rizomi e può passare all'intera pianta. Questa infezione è incurabile per la pianta. E questo è solo il risultato di un'irrigazione impropria.

C'è una malattia dei fiori - alveari. Ha origine in condizioni di basse temperature. Cura la pianta può essere neutralizzata da un fattore sfavorevole.

Botrite - una malattia che influisce negativamente sui fiori. E la ragione è scarsa ventilazione e alta umidità nella stanza. È possibile aumentare la temperatura nella stanza, rallentando così il decorso della malattia.

Anche nei negozi ci sono molti pesticidi che possono uccidere la malattia.

Guarda il video: Come prendersi cura di un'orchidea

Loading...

Lascia Il Tuo Commento